Consulta per la Giustizia europea dei diritti dell'Uomo

   Questo sito  è segnalato dall'Organismo Unitario dell'Avvocatura Italiana  www.oua.it 

La Consulta per la Giustizia Europea dei Diritti dell'Uomo si è costituita il 13 giugno 1986, con lo scopo di far conoscere alle Associazioni culturali e sindacali degli Avvocati e dei Magistrati gli strumenti di tutela dei Diritti dell'Uomo, garantiti da norme internazionali: 
in particolare le norme di procedura per presentare i ricorsi individuali alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, presso il Consiglio d’Europa a Strasburgo, al fine di denunciare le violazioni alla Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo, eventualmente commesse dallo Stato italiano.
La Consulta per la Giustizia Europea dei Diritti dell'Uomo ha sede in Italia, (00193) Roma, Piazza Cavour, Palazzo di Giustizia, presso il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma.
 Hanno aderito alla Consulta per la Giustizia Europea dei Diritti dell'Uomo 24 ASSOCIAZIONI tra le più rappresentative del mondo forense e giudiziario.

 

 ELENCO DELLE ASSOCIAZIONI ADERENTI ALLA CONSULTA  

  • ASSOCIAZIONE GIURISTE ITALIANE (A.G.I.) 
  • SOCIETA'  ITALIANA DEGLI AVVOCATI  AMMINISTRATIVISTI
  • CAMERA NAZIONALE AVVOCATI PER LA FAMIGLIA E I MINORENNI (CamMiNo)
  • UNIONE ITALIANA FORENSE (U.I.F)
  • COMITATI DI AZIONE PER LA GIUSTIZIA
  • ASSOCIAZIONE GIURISTI DEMOCRATICI DI ROMA
  • I.Re.S.P.A. ISTITUTO REGIONALE DI STUDI SULLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
  • CAMERA AVVOCATI IMMIGRAZIONISTI di Roma

 

 

Gli organi della Consulta per la Giustizia Europea dei Diritti dell'Uomo sono:

l'ASSEMBLEA DEI SOCI, l'ESECUTIVO, il SEGRETARIO, il COLLEGIO DEI PROBIVIRI
il SEGRETARIO ha la rappresentanza verso i terzi.

COMPOSIZIONE ORGANI SOCIALI

Organi attualmente in carica

Composizioni Organi storici

in evidenza:

 

 

ORDINE DEGLI AVVOCATI DI ROMA

Dipartimento Centro Studi ─ Formazione e Crediti Formativi

Progetto “Legislazione Europea e Internazionale”

 

L’AVVOCATO ITALIANO DI FRONTE ALLA CONVENZIONE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO

 

Mercoledì 14 MARZO 2018

dalle ore 15.30 alle ore 17.30

Aula Avvocati ─ Palazzo di Giustizia ─ Piazza Cavour - Roma

 

Indirizzo di saluto

Avv. Mauro Vaglio

Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Roma

 

Introduce e modera

Avv. Cristina Tamburro

Consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Roma

Responsabile del Progetto “Legislazione Europea e Internazionale”

 

Intervengono

 

Prof. Claudio Zanghì

Professore Emerito di Diritto Internazionale ─ Università degli Studi di Roma “La Sapienza”

La Convenzione e l’ordinamento italiano: il dialogo conflittuale tra Corte Europea dei Diritti dell’Uomo e Corte Costituzionale

 

Avv. Maurizio de Stefano

Foro di Roma

La rilevanza della giurisprudenza della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo dinanzi ai Giudici italiani

 

Avv. Francesca Pietrangeli

Foro di Roma

Il ricorso alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo: le condizioni di ricevibilità

 

Conclude

Dott. Francesco Crisafulli

Magistrato presso il Tribunale Civile di Roma ─ Già Co-Agente del Governo italiano dinanzi alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo

 

 

 

 

GIURISPRUDENZA DELLA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO E L’IMPATTO NELL’ORDINAMENTO INTERNO (2010-2015)

A cura di ANGELA DI STASI (con la presentazione di Guido Raimondi)

CEDAM 2016  ( http://shop.wki.it/documenti/00202514_ind.pdf  )